Ultima modifica: 13 Novembre 2019

Criteri e rubriche di valutazione

Il decreto n.62/2017, attuativo della legge n.107/2015, seguito dalla Nota MIUR n.1865 del 10.10.2017 a partire dal corrente anno scolastio, ha introdotto importanti novità relative alla valutazione. 

Per il corrente anno scolastico “La valutazione del comportamento delle alunne e degli alunni (articolo 2 del D.lvo 13 Aprile 2017 n.62 )” viene espressa, per tutto il primo ciclo, mediante giudizio sintetico che fa riferimento allo sviluppo delle competenze di cittadinanza per la scuola primaria e , per quanto attiene alla scuola secondaria di primo grao, allo Statuto delle studentesse e degli studenenti, al Patto di corresponsabilità e ai singoli regolamenti approvati dall’istituzione scolastica.

Il collegio dei docenti definisce i criteri per la valutazione del ocmportamento, determinando anche le modalità di espressione del giudizio (nota MIUR 10.10.2017 prot. n. 1865).

La valutazione periodica e finale viene integrata con la descrizione dei processi formativi (in termini di progressi nello sviluppo culturale, personale e sociale) e del livello globale di sviluppo degli apprendimenti conseguito. Pertanto, il nostro collegio dei docenti con delibera del 25.01.2018, ha provveduto ad adeguare il documento di valutazione degli apprendimenti periodici e finali tenendo conto delle novità sopra esposte.

Criteri giudizi comportamento e globale


CRITERI PER LA FORMULAZIONE DEL GIUDIZIO RELATIVO AL COMPORTAMENTO – SCUOLA PRIMARIA

Il collegio dei docenti, con delibera del 25.01.2018, ha individuato tre indicatori e cinque descrittori del livello di attribuzione del giudizio di comportamento per gli alunni delle quattro scuole primarie dell’istituto.  L’adozione di una “griglia condivisa” per la rilevazione del comportamento offrirà ai docenti un uniforme sistema valutativo che consentirà di predisporre al meglio, le forme di accompagnamento necessarie per migliorare la vita scolastica e il processo di apprendimento degli alunni


CRITERI VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO

Per quanto riguarda la scuola secondaria di I° Grado la valutazione del comportamento non viene più espressa in voti decimali, ma con un giudizio sintetico.

Il comportamento, a causa della votazione numerica, è stato spesso confuso e semplificato in passato con la ‘condotta’, ma racchiude in sé altri elementi. Riguarda, infatti, gli aspetti della vita sociale, il rispetto delle regole, dei compagni, degli adulti, degli ambienti, e, più in generale, le competenze sociali e di cittadinanza. La valutazione espressa con un giudizio sintetico consentirà di predisporre al meglio, forme di accompagnamento necessarie per migliorare la vita scolastica e il processo di apprendimento delle ragazze e dei ragazzi.

Il Collegio dei Docenti, con delibera del 25.01.2018, ha individuato cinque indicatori cinque descrittori del livello di attribuzione del giudizio di comportamento per gli alunni delle due scuole secondarie di I° grado.





Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi