Ultima modifica: 10 Novembre 2019

Polo Europeo della Conoscenza

Il Network Nazionale di Istituzioni Educative per la Ricerca Pedagogica e l’Innovazione in Europa (Polo Europeo della Conoscenza), nato nel 1998, è una “Rete di scuole permanente” – pic 903673632,  un ente pubblico senza scopo di lucro amministrato dall’Istituto Comprensivo Bosco Chiesanuova – che a livello nazionale include circa 4000 organizzazioni educative fra cui università, centri per l’educazione degli adulti, Asili nido, Scuole di ogni ordine e grado, amministrazioni regionali, Istituti  di formazione professionale, Associazioni Culturali, Cportive, Onlus, ooperative che si occupano di lavoro, di integrazione sociale – pedagogia, sperimentazione, ricerca ed educazione a livello nazionale ed europeo. Le sue principali attività sono quelle di promuovere la dimensione Europea dell’educazione, l’integrazione e la cooperazione attraverso progetti e network europei ed extra-europei, workshop, seminari, conferenze, partenariati. Il Polo Europeo della Conoscenza progetta e realizza “attività ombrello” che coinvolgano il maggior numero possibile di Istituti della rete. Europole – acronimo della Rete – (European Pole of knowledge) è attivo in ogni campo dell’istruzione, dalla robotica educativa ai corsi di formazione in servizio per insegnanti, dai progetti per le scuole materne ai settori dell’educazione degli adulti in carcere e nelle aree rurali. E’ inoltre fortemente coinvolta contro ogni forma di esclusione sociale, lotta alla xenofobia e il razzismo, facilitando il superamento di stereotipi di genere fra  le diverse culture e religioni. Si occupa della formazione di studenti ed insegnanti e della lotta all’abbandono scolastico, l’apprendimento interculturale e professionale dei bambini e persone disabili. Gli esperti della rete lavorano con gli studenti a rischio di esclusione sociale e culturale: fra cui immigrati, rifugiati, drop -out e con genitori separati in situazioni limite. Da 10 anni si è impegnato in progetti contro il bullismo e cyberbullismo. La rete di scuole è inoltre impegnata anche nella ricerca di  strategie innovative per l’occupazione, la robotica educativa e diritti umani. Il Polo Europeo della Conoscenza include e collabora con altri network Nazionali: La scuola di Robotica di Genova, il CNIS per Insegnanti specializzati per gli alunni con difficoltà di apprendimento e la rete di Scuole Senza Zaino. Coordina ed è membro di 4 network europei (finanziati dalla Commissione Europea) TTTNET per le tecniche  innovative di insegnamento della matematica, delle scienze e dell’Informatica,  Prosocial Value psv.europole.org un network di partners europei che utilizzano giochi e robotica educativa per promuovere i valori prosociali quali: empatia, solidarietà, condivisione, rispetto dell’ambiente ecc., Primedia – per la promozione e lo sviluppo dell’uso dei media in prigione –   Netq6 per la pedagogia dell’informatica per i bambini svantaggiati dai 0 ai 6 anni – www.netq6.eu – E’ partner dei progetti Horizon 2020 ProSocialLearn  www.prosociallearn.eu  e Mathisis   www.mathisis-project.eu e Protein https://protein-h2020.eu/ Nutrizione personalizzata per prevenire i disturbi alementari. www.protein-project.eu La rete  è organizzata in 3 aree di attività:  Università, Educazione degli Adulti e Scuola, Giovani e Sport.  Al suo attivo, dalla sua nascita nel 1998, ha più di 200 progetti europei approvati che potete consultare sotto il link del menù “Scheda Riassuntiva progetti EU“.  La rete coordina un team Nazionale di insegnanti per la Robotica contro il Bullismowww.roboticavsbullismo.net   con aderenti di tutta l’Italia per la prevenzione del fenomeno nelle scuole. Ha protocolli di collaborazione con diversi enti nel mondo dalla Russia all’India. L’adesione alla rete è gratuita e non vincola in alcun modo le Istituzioni che vi aderiscono.  E’ un’opportunità di collaborazione nel mondo della ricerca pedagogica e l’innovazione dei modelli educativi esistenti. Per aderire alle rete:  clicca qui – Per vedere le nostre attività basta visitare il Blog. La rete è contro  la guerra ed ogni forma di violenza promuovendo i valori di rispetto tolleranza ed altruismo. Vi possono partecipare istituzioni oppure anche singoli insegnanti, volontari, giovani e studenti.  

[Fonte : https://www.europole.org/

Consultato : 10 Novembre 2019




Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi